Tumblr Mouse Cursors
abbie-mad
ABBIE MAD || NAPLES || LOVE || MUSIC
Sono nata nel posto sbagliato al momento sbagliato. AMO l'Inghilterra, la fotografia, la musica, l'amicizia, l'amore, Guglielmo Scilla e Marco Mengoni. Odio l'omofobia, l'ipocrisia e... "CHE SCHIFO LAGGENTE" (cit.)
Apr 8th | 1 nota
Apr 8th | 1 nota
Apr 8th

F**CK OFF!

Cazzo, quanto mi dispiace dover ferire MR che è così un bravo ragazzo.

Io non provo nulla per lui, non è colpa sua, non ha nulla che non va ma, semplicemente, non sono interessata a lui e non mi attrae. Mi dispiace veramente ma veramente TANTISSIMO ma non posso assecondarlo o illuderlo, sarebbe ancora peggio (anche perché so come ci si sente…*evvaffanculo*).

Ora che mi piace un altro poi è ancora peggio…

Apr 1st | 1 nota Roma, Colosseo.

Roma, Colosseo.

Mar 28th
Mar 28th | 1 nota
Mar 24th https://www.flickr.com/photos/110830722@N02/13367055795/lightbox/

https://www.flickr.com/photos/110830722@N02/13367055795/lightbox/

Mar 18th
Mar 10th http://www.flickr.com/photos/110830722@N02/13069429424/lightbox/

http://www.flickr.com/photos/110830722@N02/13069429424/lightbox/

Mar 10th | 3 note Twilight. 
HQ:http://www.flickr.com/photos/110830722@N02/13068809713/lightbox/

Twilight. 

HQ:http://www.flickr.com/photos/110830722@N02/13068809713/lightbox/

Mar 10th | 1 nota Non immagini quanto io ti voglia bene! ♥ 

Non immagini quanto io ti voglia bene! ♥ 

Mar 9th Questa foto uccide! 
La perfezione, mamma mia! <3 . <3

Questa foto uccide!
La perfezione, mamma mia! <3 . <3

Mar 5th
Mar 1st | 2 note

Vorrei che la tua immagine uscisse dalla mia testa come le lacrime escono dai miei occhi.

Feb 24th

Il muro (della paura).

Però sono (quasi) sicura che sarò io a stare bene poi.
Sono (quasi) sicura che sorriderò.
Sono (quasi) sicura che ognuno avrà ciò che si merita e io penso di meritarmi solo cose belle.
E no…non sono egocentrica e non sono neanche piena di me. Anzi…non lo sono neanche un pò (purtroppo).
Semplicemente, penso di aver dato e di dare parecchio agli altri. Penso di essere sempre “L’Ascoltatrice”. Penso di essere “La Spalla Su Cui Piangere”. Penso di essere sempre presente. Almeno ci provo.

Ho fatto dei test, l’altra sera, un pò per passare il tempo un pò per prendermi per il culo (che è una delle cose che mi riescono meglio), dei test su una probabile vita precedente. Avevano tutti una frase in comune: «Aiuta il prossimo. Sei nata per aiutare gli altri. In passato eri una persona che preferiva dare e far sorridere che ricevere e sorridere. Continua su questa strada ma non abbandonare te stessa.».
Nonostante io non creda a queste cazzate da bimbaminkia, beh…direi che c’ha azzeccato. Sono così, purtroppo e per fortuna.

Sono pochissime le persone che fanno parte della mia vita, ad essere esattamente come me: Mariaelena e Federica.
Siamo UGUALI e…sono praticamente le uniche persone ad essere SEMPRE presenti per me, le uniche ad ascoltarmi DAVVERO, ad aiutarmi, a consigliarmi, ad offrirmi una spalla (anzi due) su cui piangere, le uniche persone che posso considerare VERAMENTE mie AMICHE.

Sono una rompipalle e a volte mi sento in colpa per questo. Ma nonostante io sia una rompipalle assurda, loro ci sono SEMPRE per me.
Soprattutto ORA. Ora che è un periodo parecchio di merda per me, ora che ne sto passando di tutti i colori (sempre per lo stesso motivo), soprattutto ora che ho bisogno che qualcuno mi ascolti, ho bisogno dell’aiuto di qualcuno per distruggere il muro di paura e dolore che ho costruito. Ora, LORO ci sono.

Sono rinchiusa in una stanza, priva di finestre e porte, buia.
Ho paura.
Sono rinchiusa in una stanza, non ci sono porte, non c’è via di uscita, solo questo muro di paura e dolore che devo distruggere per riuscire a fuggire.
Da sola non ci riesco.
Ora c’è solo una grossa crepa, ma ancora nessun foro, su questo muro.
Ce la farò, ce la faremo, perché loro ci sono, perché loro sono qui con me. Lanciano martelli di Forza e Coraggio contro questo muro. Lanciano pesi di Felicità, Serenità, Dolcezza, Speranza e Sincerità contro questo muro. La crepa diventa sempre più profonda e inizio a vedere la luce. Un raggio di sole è entrato in questa stanza e sono più forte. Ce la farò, ce la faremo, distruggeremo questo muro e sarò finalmente libera.